Quanto pesa un AK47?

ak47

Come, secondo alcuni, giocare 200 ore filate di Call of Duty vi può rendere in grado di smontare e rimontare un AK47.

Sono un Geek (nerd, sfigato. Fate voi). Leggo riviste, navigo e ascolto podcast. Tutto comincia durante un caldo giorno d’estate post Gamescom: su “qualcosa-cast “si discute di Forza Motorsport 4, il famoso brand di corse automobilistiche per Xbox 360. Il redattore si esprime sulla simulazione, sul feedback generale: un grosso meh. Gli insulti fioccano in rete.

Stesso episodio settimane dopo, i giudizi ricadono su un altro giornalista, dopo essere andato ad un evento per la stampa, (sempre su stò FM4) viene considerato ancora più negato non tanto per un parere, quanto piuttosto perchè non è riuscito (secondo i commenti) ad esprimere alcun pensiero utile a capire le novità apportate dalla scorsa build. Ancora più inquietante è stato venire a conoscenza di una diatriba internettiana/nerdish sulla miscela della benzina in F1 2011 che mi interessa più o meno come il censimento, “quindi mi limito a notificare la suddetta questione. stop.”

Poi il dubbio, ma che ne sanno? Mi spiego. Non è difficile imbattersi in commenti in giro per il web, spesso riguardo giochi ancora in fase di realizzazione, sul rinculo di un AK47, sulla pesantezza dell’armamentario o sul livello di simulazione di un qualsiasi gioco di sport.

Ma queste persone (tolto il fatto che prima di poter dire qualcosa sarebbe meglio avere il gioco tra le mani) sono tutti ex parà della folgore o piloti di nascar? Ma veramente giocando ai vari “real driving simulator” si può pensare di sapere cosa vuol dire fare una curva a centocinquanta chilometri orari? E’ possibile fare paragoni con la guerra vera rispetto a quella di Zampella e i suoi? La parola Realismo, personalmente la vorrei attribuire alle sensazioni che provo.

Credo si tratti di feeling, cosa forse molto più importante del restituire la vera esperienza.

Appena scesai dall'aereo imbracciare un AK47
Set up di un appassionato di giochi di volo pronto per trollare e flammare

Ai tempi del boom di Guitar Hero le polemiche furono simili, ma quanti di voi si sono sentiti chitarristi o in grado di poterlo diventare? Io credo in molti. Questo è il fulcro di tutto. Flight Simulator dava un attestato di “partecipazione”, ma non penso fosse abbastanza per portare un aereo, o anche un “piperino” del cavolo.

Penserete siano i deliri di un folle e forse lo sono, ma ci sono dei momenti dove mi chiedo se lo strano sono io, o no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.