2×07: Provaci ancora Dave.

david cage

Cage e DVL

David Cage ci ha regalato una nuova gemma nel panorama videoludico, o forse no? La ciurma poco educata di DVL ha deciso di fare una disanima dell’intero lavoro del noto autore videoludico cercando di scoprire se veramente siamo di fronte ad un genio oppure ad un abile mistificatore. I nostri saranno riusciti a cavare un ragno dal buco? Oppure ad un certo punto della trasmissione saranno arrivate delle intelligenze artificiali aliene a tormentare i conduttori con attività paranormali?  Per scoprirlo non dovete fare altro che seguire il link della puntata premendo contemporaneamente i tasti R1, L2, X scuotendo il pad in senso oraio.

Di cosa si è discusso.

  • Rompiamo subito il ghiaccio: quale tra i videogiochi di Quantic Dream (Fahrenheit, Heavy Rain, Beyond: Due Anime) è il vostro preferito? Perché? E se nessuno tra le produzioni precedenti vi ha soddisfatto, quali sono le motivazioni?

  • Una trama povera spesso è alla base di grandi videogiochi. A patto che non si concentri tutta l’attenzione su questa, ma si crei un sistema ludico decente. Nei titoli di David Cage è possibile trovare alcune caratteristiche comuni di entrambi (l’alternarsi di scene di vita quotidiana e d’azione eseguite mediante controlli contestuali quasi-intuitivi, gameplay minimale che non evolve col progredire del gioco, la storia che deve proseguire lo stesso a prescindere dalla “bravura del giocatore”, personaggi oppure punti di vista multipli sugli eventi in corso e non ultimo una strana predilezione di Cage per il tema del soprannaturale e fantastico). Secondo voi quali aspetti contano davvero in un gioco “narrativo”?

  • E se foste nei panni di Cage quali aspetti cambiereste per un ipotetico prossimo titolo in uscita su PS4? Quali lascereste invece inalterati? E perchè?

  • Sulle orme di Cage, chi prima, chi dopo, altri “player” hanno battuto o continuano a percorrere questa strada (Shenmue 1 e 2, The Walking Dead, The Wolf Among Us, The Stanley Parable, Bioshock, Portal, Mass Effect, Gone Home, ecc…). Parliamone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.