3×07 L’Alba di un Nuovo Mondo

Se avete già letto da qualche parte il titolo di questo episodio, avrete già intuito che tratteremo un punto di svolta nella storia dell’Archeologia Videoludica. Siamo infatti lieti di portare all’interno dei vostri padiglioni auricolari il primo vero scontro tra home computer! Se infatti circa un anno fa ci schieravamo a favore di una o l’altra delle due console anglofone, questa volta decideremo in una lotta frarcheologicida all’ultimo bit se sposare la causa dei sangue blu o degli yankee della rivoluzione informatica dei primi anni ’80, ovvero Sinclair ZX81 versus Commodore VIC-20, siori e siore! Prelibati bocconi per i fini palati di Italian Podcast Network!

Per lo scontro dell’anno abbiamo scomodato un vero specialista e cultore della casa di Cambridge, il prode cavalier Stefano “Pagan” Paganini in tutta la sua loquacità. Capitan Simone Pizzi passa dall’altra parte della barricata, pronto a saettare fuoco e fulmini pur di difendere il suo primo grande amore videoludico (e no, non riascolteremo per l’ennesima volta la sua triste storia d’infanzia), mentre ritroveremo volentieri uno sbadato quanto mefistofelico Marco “il Distruggitore” Gualdi. D’altro canto Peppe “Professor Jones” Scaletta, stavolta neutrale, vi sciorinerà la solita (interessante) solfa, laddove ad Andrea “Vintage” Milana è lasciato l’onere e l’onore di servirci un altro dei suoi entusiasmanti brani, questa volta dalle caratteristiche sonorità targate Sinclair! Il tutto coordinato da un sempre più spumeggiante Alex “Big A” Raccuglia, poliedrico mattatore dal look post-paninaro.

Questo episodio ha salutato l’arrivo di una grossa novità in casa AV, l’avvento della diretta! La puntata è stata infatti registrata domenica 10 marzo ed ha visto partecipare un nutrito gruppo di voi auscultatori. Stay tuned, tenete d’occhio i nostri social (in particolar modo la nostra pagina Facebook) per conoscere la prossima data e divertirvi prendendoci per il culo regalandoci i vostri preziosi contributi e ricordi. Dateci sotto col tastino play o cliccate uno dei numerosi numerosi link qua sotto. Poi adoperate uno dei soliti canali per lasciare il vostro commento. Una capatina sul forum di OGI è sempre ben accetta, sappiatelo. Su dai, schieratevi anche voi come ha fatto Guglielmino Startrecco ed iniziamo!

Ascolta il podcast

Abbonati al feed di Archeologia Videoludica su iTunes

Abbonati al feed di Archeologia Videoludica con un qualsiasi aggregatore

Abbonati al feed di IPN su iTunes

Abbonati al feed di IPN con un qualsiasi aggregatore

Per scaricare il file clicca qui (tasto destro del mouse e Salva con nome…)

IN QUESTO EPISODIO

Un giusto bi-pre-embolo
Vogliamo subito farci del male? Ecco che il Prof. Jones inizia la sua dissertazione sugli home computer, riportandoci innanzitutto dove avevamo lasciato Jack Tramiel e la sua Commodore, in preda ai cuccioli (e che stiamo, a PETtinare bambole?), fino al concepimento del chip VIC, il cuore di quello che sarebbe divenuto il primo home computer a vendere un milione di esemplari nel mondo, il VIC-20. Cosa portò alla nascita del piccolo di casa CBM? Quando e a che prezzo fu commercializzato? Siciliana, non stanco, vi narrerà la storia del piccolo Lord Sir… Clive Sinclair, dal suo amore per la matematica ai lavoretti per arrotondare, fino ad arrivare alle sue numerosissime società ed i fantasmagorici prodotti che poi portarono alla nascita dell’elegante ZX81.

Colpo di gong iniziale
Comincia lo scontro fra pesi massimi, e toccherà a Simone Pizzi portare alta la bandiera del Commodoro. Già, perché ormai tutti sanno che il VIC-20 fu il suo primo computer, ormai tutti sanno del suo primo vero shock (con replay) natalizio e di quanto sia politicamente scorretto su questo argomento 🙂 Le sue argomentazioni, i punti di forza del suo protetto elettronico e perché secondo lui il piccolo mostro beige uscì vincitore da questa prima guerra casalingua.

Avanti lo sfidante
Ma se conosciamo la caparbietà del Capitano, non possiamo non riconoscere la competenza in materia del suo rivale. Il Pagan porta in studio esemplari delle macchine Sinclair (per la gioia di chi ha assistito alla diretta video) e si butta in un’inverosimile difesa a spada tratta del mostriciattolo nero ZX81, con tanto di prove del reato e un’incontenibile voglia di averla vinta. Riuscirà il novello archeologo a difendere il suo pargolo dai tasti a membrana? La risposta a voi, magnifici ascoltatori. Scrivetecelocelo!

Dati alla manaccia
Torna al microfono Peppe Scaletta con una disamina sui numeri delle due macchine. In particolare, chi avrà vinto (perlomeno dal punto di vista economico) questo match sanguinario? Il campo di distorsione della realtà di Steve Pagan è piuttosto debole, a questo giro 🙂 Inoltre, una ricca sessione di sfiziose curiosità sulle due macchine e rispettivi creatori, per chi non ne avesse avuto ancora abbastanza!

Quel Bar su Mêlée Island
Veramente esigua la sezione dedicata ai riscontri di voi ascoltatori, nonostante il successo riscontrato dalla scorsa scimmiesca puntata. Che siate diventati timidi tutto d’un botto? Così siamo costretti ad essere ridondanti! Din don dan! Dan don din! Meno male che ci sono i nostri numerosi nuovi followers in Tuittah!

Brani in questo episodio
Spectrum – Andrea “Vintage” Milana,
dalla raccolta Brainwaves del 2010

ChittesenGoogle
Il commercial di Chirche
Gente stupida che fa cose stupide con personaggi stupidi di film stupidi
Giochiamo a Doom su VIC-20
La Thatcher fa vedere il Sinclair ai giapponesi

Altri links
Eco del forum: i giochi più attesi per il 2013
Per chi volesse approfondire la vita del prode Sir Sinclair…
Dalla famiglia Sinclair: i paramin…e xD
Grundy NewBrain, un sogno andato in fumo
La prima calcolatrice tascabile: Sinclair Executive
Tanto bello quanto inutile: The Black Watch
MK14, poco più di una scheda
Arriva lo ZX80!
Innovazione nei comandi a tastiera dello ZX80
William Shatner anche su carta stampata per la Commodore
Micro & Personal Computer n.12 (1981) annuncia il VIC-20
L’ultima grande scommessa (persa) di Sinclair: la C5
“Non uso per niente i computer”, Clive Sinclair

LICENZA DEL PODCAST. 
Questo podcast può essere liberamente distribuito o diffuso. Non è consentito l’uso per scopi commerciali. Non è possibile modificare l’opera. Licenza Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.0 Generico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.