3×03 Dragon’s Lair: nella Tana del Laserdisc

È il momento di addentrarsi all’interno della selva oscura delle sala giochi, laddove i muscoli virtuali si misuravano con il numero di monetine a propria disposizione; e come non iniziare se non celebrano l’eroe di quelle generazione, il gioco che faceva volare con la fantasia del laser e delle mirabolanti tecnologie alle sue spalle? Ecco a voi Dragon’s Lair!

Con la compagnia del mitico Simone “Il Creatore di Mondi” Pizzi, Roberto “ma quanti soprannomi hai” Bertoni, Marco “il Distruggitore” Gualdi sotto la guida di Alex “Ritmo, ritmo, ritmo” Raccuglia e con la (non?!?) partecipazione di Peppe “Professor Jones” ScalettaArcheologia Videoludica vi porta alla scoperta dei primi laserdisc e delle meraviglie che accompagnavano la loro leggenda.

Passeremo per momenti amarcord, momenti di estasi Freudiana, analisi introspettive del nostro animo e disamine tecniche dell’ultimo grande alfiere dell’analogico, il tutto con la consueta ironia e la voglia di raccontare la storia del nostro passatempo preferito.

Allacciate le cinture del vostro cabinato virtuale e partiamo… buon ascolto! Per qualsiasi commento, inserite la vostra monetina qui oppure giocate una partita nel forum di Oldgamesitalia.

Ascolta il podcast

Abbonati al feed di Archeologia Videoludica su iTunes

Abbonati al feed di Archeologia Videoludica con un qualsiasi aggregatore

Abbonati al feed di IPN su iTunes

Abbonati al feed di IPN con un qualsiasi aggregatore

Per scaricare il file clicca qui (tasto destro del mouse e Salva con nome…)

IN QUESTO EPISODIO

Un tuffo nel passato
Simone Pizzi ci porta dalle parti della sua prima sala giochi, quando a causa della tenera età venne ammaliato dalla leggenda di un cabinato “magico”, la cui visione era quasi mistica: fra paragoni con Heavy Rain e analisi sociologiche respiriamo l’atmosfera di quegli anni.

Don Bluth, Cinematronics ed epic fail
Cosa succede quando un animatore Disney incontra una delle software house più innovative degli anni ’80? Tracciamo la storia di questo miracoloso mix soffermandoci sulla carriera del primo e sulle innovazioni e sugli epic fail del conduttore che hanno portato alla nascita di Dragon’s Lair.

Dischi rotanti
Cosa c’era dietro alla tecnologia “miracolosa” dei laser game? Quanto veloce giravano i dischi? Tutto quello che avreste voluto sapere dietro una tecnologia analogica di un mondo nato e tramontato in sala giochi è qui per voi, sviscerata nei dettagli più dettagliati.

Uno, dieci, mille Dragon’s Lair
Andiamo ad esplorare Dragon’s Lair in tutti i suoi ambiti, fra aneddoti, numeri e le varie versioni che si sono succedute nel tempo, facendo leva sui nostri (e vostri) ricordi e scavando nelle pieghe di un passato glorioso e “commuovente”.

Quanti draghi vedi?
Esploriamo le varie versioni di Dragon’s Lair, il gioco più convertito della storia!

Brani in questo episodio
Klone – Dragons Lair (Builder Remix)

ChittesenGoogle
All’interno di easter eggs, Daphne senza veli e ammenicoli vari il Distruggitore ci porterà là dove nessun laser game è mai giunto prima.

Links
BibliOgi: La Storia di Nintendo
L’interessometro: Wing Commander
La bibbia per i laser game
Cercate una versione di Dragon’s Lair? La trovate qui!
La pagina Wikipedia di Don Bluth
La pagina Wikipedia di Cinematronics
Il sito ufficiale di Cinematronics (davvero?)
Il longplay di Dragon’s Lair
Il sito della casa di Don Bluth
Daphne in versione hot
Arcade Museum – Dragon’s Lair

LICENZA DEL PODCAST. 
Questo podcast può essere liberamente distribuito o diffuso. Non è consentito l’uso per scopi commerciali. Non è possibile modificare l’opera. Licenza Creative Commons: Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.0 Generico.

Rispondi a Roberto Bertoni Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.