1×03: Per un Pugno di Voti

Copertina della puntata 3 di Dietrologia Videoludica per un pugno di voti

Per un pugno di voti: episodio 3

Torna Dietrologia Videoludica anche se con qualche problema tecnico che purtroppo renderà poco godibile parte dell’episodio. Ma il tema è interessante visto che si torna a parlare di critica, di metodologie e di differenze con altre forme espressive.

La Critica Videoludica resta ancora una questione aperta. Dietrologia Videoludica vuole presentare, analizzare e commentare in modo approfondito, attraverso una panoramica quanto più completa possibile, sistemi e metodi di votazione del videogioco. Non parliamo di critica relativa al testo delle recensioni ma solo del metodo di valutazione. Cercheremo di affrontare e spiegare quanto meglio possibile il sistema MetaCritic e perché questo, nonostante essere molto controverso, rappresenti un punto di valutazione molto considerato nel mondo dei publisher (vedi il caso Bethesda/Obsidian). Ripartendo dall’episodio scorso dove è stato detto che non esiste una vera critica istituzionalizzata, un vero punto di autorevolezza e che l’insieme di riviste, portali e recensioni siano ancora immature rispetto ad altri sistemi di critica artistica, cercheremo di capire in cosa la critica videoludica manca tecnicamente  e proporre o ipotizzare nuovi, differenti sistemi di valutazione o giudizio.

In questa puntata:

Mentre ILPIZZI vantava conoscenze con donnine di facili costumi lituane bisognose di scarpe italiane, Doc Brown filosofeggiava sulla morte con Big Gio che, dopo un doveroso gesto scaramantico dalle peculiari caratteristiche, cercava inutilmente di mantenere la concentrazione sulle discussioni nel tentativo vano di capirle. Roberto Brodi si riprendeva a malapena dalle minacce di furto d’auto subite in precedenza non riuscendo, però, a liberarsi del tutto dello spirito democristiano che si era impossessato di lui nella seconda puntata. Nel frattempo Il Distruggitore imparava ad usare i colori e imbrattava la rete impunemente di post colorati a vanvera, sperando di disincentivare le vendite videoludiche. Tutto questo ed altro ancora nel nuovo episodio di Dietrologia Videoludica.

Vi auguriamo un Buon ascolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.